Qualcosa di nuovo

Nuovo anno, Nuove relazioni!
Di solito gli oroscopi le preannunciano per dare una speranza ai single di tutto il mondo (o mettere ansia a seconda dei casi); a proposito hai già ascoltato l’ultima edizione dell’Orascopo in collaborazione con Wish? Ti lascio il link: Orascopo 2022

Oggi, con il primo post dell’anno, voglio iniziare parlando di relazioni amorose e quali sono, a mio modesto parere, i passi da seguire per affrontare un cambiamento come questo.

Condizioni necessarie

Parliamoci chiaro: non basta che sia la “stagione degli amori” per avere (o volere) una nuova relazione; ci devono essere delle condizioni necessarie affinché avvenga la più piccola volontà di provarci.

Non tutti sono pronti; non tutti vogliono sentirsi pronti; alcuni non lo saranno mai; alcuni non hanno interesse ad esserlo. In tutti questi casi è giusto rispettare sé stessi e la propria natura, senza sforzarci di fare cose solo perché qualcuno ci dice che dobbiamo darci un mossa.

Per quelli che, invece, si sentono pronti a ributtarsi nel labirinto dell’amore, sappiate che prima dovete tenere in considerazione alcuni fattori importanti:

  • Superamento di un eventuale relazione precedente;
  • Avere del tempo da poter dedicare;
  • Spazio e tempo della coppia coincidono;
  • I desideri e ambizioni coincidono e non si ostacolano a vicenda;
  • Possibilità economiche;
  • Voglia di investire sentimentalmente;
  • Una buona dose di fortuna.

Un grande cambiamento

Iniziare una nuova relazione è sinonimo di grande cambiamento. Nessuno di noi è mai davvero pronto per questa rivoluzione.

L’amore si sa: ha un potere tutto suo; non possiamo comandarlo ed è imprevedibile. Le variabili sono davvero tantissime! L’unica è viverla come viene e investire ciò che in quel momento riusciamo ad investire; senza sentirci in colpa su ciò che riusciamo a investire.

Come possiamo dunque iniziare una nuova relazione al meglio di noi stessi?

Anche se siamo arrivati all’accettazione, non è detto che paure o traumi da una relazione finita siano del tutto elaborati. 
Purtroppo, o per fortuna, molte cose che accadono nella nostra vita non sono controllabili. Quello che possiamo controllare, o meglio gestire, è la nostra reazione nel presente e nel futuro.
Consapevoli di quello che siamo stati e di quello che vorremmo essere, possiamo costruire delle basi per una nuova relazione:

  1. Aprirsi e non chiudersi
    Nell’innamoramento sono sempre in gioco due forze: una che ci spinge in avanti ed una che ci trattiene. Lo facciamo sia consapevolmente che inconsciamente e, sono dettate principalmente, dal nostro passato (familiare; relazionale; ecc…).
    Aprirsi è uscire a fronte di un invito; di contro, chiudersi è rifiutare qualunque cosa ci capiti.

  2. Uscire dagli schemi mentali
    Molte volte ci domandiamo perché finiamo sempre con lo stesso genere di persone (che si assomigliano in qualche modo): questo processo che mettiamo in atto viene chiamato Schema Mentale e, nel corso della vita, ne costruiamo tantissimi, su molti aspetti della nostra persona e vita.
    Uscire da uno schema mentale è una delle cose più complicate, ma non è impossibile. Se avete capito i vostri errori passati e riuscite a rielaborarli, riuscirete ad iniziare una relazione con una nuova consapevolezza, più forti e con una buona probabilità che duri nel tempo.

  3. Che genere di relazione voglio?
    Non sempre, uscendo con qualcuno, si parte con le idee chiare. Dopo un po’ di tempo, però, si dovrebbe già cominciare ad intuire che tipo di relazione possa essere. Chiarire con sé stessi e, successivamente, con l’altra persona può evitare rancori non necessari e che non fanno bene a nessuno.
    ! Attenzione a non illudere o a farvi illudere !

  4. Raccontare il passato
    Nell’innamoramento sano ciascuno racconta il passato, non per creare una barriera all’amore nascente, ma per distruggere gli ostacoli
    In pratica si dice: è successo questo, ora è finito, possiamo andare avanti. All’inizio di una relazione siamo molto più propensi ad ascoltare le vicende passate, piuttosto che scoprirle nel tempo. 

    Ovviamente possiamo evitare di farlo al primo appuntamento, ma dopo un po’ di tempo perché no? 
    Gli innamorati che si raccontano la loro vita lo fanno per diventare persone nuove e continuare a crescere insieme.

  5. Durare nel tempo
    Vi frequentate da un po’ e, come è naturale che sia, sorgono le prime domande di come possa andare la relazione.
    Per durare nel tempo la strada è una sola: ci si deve impegnare! Una relazione amorosa è un investimento sostanziale di tempo, energie e sentimenti; credere che una relazione vada avanti da sola senza un aiuto è pura illusione disneyana.

    Mi sento di fare un appunto a tal proposito: va bene l’impegno, ma non ci deve essere uno sforzo. Se ad ogni passo c’è un ostacolo, se i rimpianti sono più delle gioie e fate tutto controvoglia o perché vi sentite in dovere, non è sano ed è meglio abbandonare una relazione del genere.

  6. Superare aspettative e difetti
    Lo so che a questo punto le aspettative ve le siete fatte! Più che normale e non c’è nulla di cui vergognarsi. Tuttavia, ad una certa bisogna tornare in sé e capire chi abbiamo davvero di fronte.
    Una dura realtà è quella che le nostre aspettative non verranno mai del tutto accontentate; difficile accettarlo, ma necessario se vogliamo continuare la relazione con una determinata persona. Chissà, magari quella persona può essere anche meglio!

  7. Rimanere leali a sé stess*
    Fondamentele!
    Non perdere di vista la tua persona, la tua personalità, desideri e scopo di vita. Quando una relazione comporta un annullamento di uno, o di entrambi, non è sana e va interrotta prima che sia troppo tardi.
    Seppur in coppia, non dimenticatevi che siete individui unici, con una propria personalità, interessi, lavoro, amicizie e famiglia. Molto importante tenerlo sempre a mente per evitare di arrivare un giorno in cui non ci si riconosce più.

    Questo modo di agire non deve essere visto come qualcosa di egoista, ma è essere leali a sé stessi, che forse è l’unica persona con cui vale la pensa essere davvero leali fino alla fine.

Grazie per aver letto fino a qui. Ti invito a iscriverti alla newsletter e a seguire LisaSaySex sui social per non perdere i prossimi post, baci e buoni orgasmi a tutti!

close

Ciao a tutti io sono Lisa e sono un educatrice e consulente sessuale, o come mi piace definirmi "Sex Blogger". Mi piace parlare di sesso, psiche e relazioni in maniera libera e serena. Parlare di sesso non è mai stato così facile.